Corso di Formazione sulla Didattica Musicale

0
(0)
image_pdfimage_print

Buongiorno, si chiede di divulgare presso i vostri docenti della primaria e della secondaria il CORSO DI FORMAZIONE che si terrà  a TOLENTINO  IL 2-3 MARZO in riferimento alla DIDATTICA MUSICALE docente Michele Cappelletti (per la prima volta nella nostra Regione Marche)
Trovate tutte le info sul link della progetti sonori.
https://www.progettisonori.it/prodotto/stomping-orff-fluire-i-processi-didattici/?token=
Il corso è aperto a docenti, musicisti, operatori musicali in genere
E’ possibile iscriversi anche utilizzando la carta del docente piattaforma Sofia ID 24768.

Associazione Musicale N. Gabrielli città di Tolentino

SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO: Tolentino (MC), Corso Garibaldi 80, c/o POLITEAMA, sabato 2 marzo e domenica 3 marzo 2019 (h. 9-18.30).

DOCENTE: Michele Cappelletti.

PRESENTAZIONE

Nati a Brighton nel 1991 dall’intuizione di Luke Cresswell e Steve Mc Nicholas, gli Stomp mettono in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana contemporanea. Stomp è una combinazione unica di teatro, danza e musica dove non esiste un confine di genere: ci puoi ritrovare elementi della pop-art, del futurismo, del cinema muto, del circo e ancora ritmi provenienti da mama Africa, dall’Hip-Hop, dalla Break-Dance, dal Tip Tap, dal Rock, dal Metal, dal Taiko giapponese. Stomp è comunicazione senza parlare, forte, diretta, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico di ogni lingua, cultura, generazione. Il gioco proposto da Stomp riesce a trasmettere il piacere della ricerca, dell’invenzione, stimola la curiosità. E uscendo dal teatro non si potrà fare a meno, guardandosi intorno, a casa o per strada, di scorgere in ogni oggetto d’uso quotidiano un possibile strumento che nelle nostre mani potrebbe trasformarsi da oggetto comune in un vero e proprio strumento musicale. E scoprirci anche noi uno “Stomp/Musicista”.

La metodologia dell’Orff-Schulwerk, col suo approccio alla musica globale, interdisciplinare, interculturale è, così come Stomp, attuale e efficace. L’Orff-Schulwerk non è un metodo, non ha confini precisi, è una linea pedagogica aperta che si è arricchita nel corso degli anni e dei tempi di tantissimi nuovi spunti. Ribaltando il concetto che la musica è solo per pochi eletti o “dotati” lo Schulwerk porta avanti l’idea che l’essere umano è un essere musicale che possiede questo linguaggio e tutti quindi possono fare musica. Fare è il verbo cardine. La musica è dentro di noi, bisogna farla, viverla, tirarla fuori, bisogna subito suonare e cantare insieme partendo da elementi “elementari” per poi strutturarli in percorsi che vanno dal semplice
al complesso.

“Stompare” significa muoversi, suonare partendo dal corpo, esplorare suoni, danzare, essere ironici, divertirsi, improvvisare, programmare, suonare uno strumentario, creare, relazionare caratteri diversi, mettere in scena, fare attenzione ai tempi e alle transizioni, significa comunicare con la non verbalità, significa fare uno spettacolo facendo una lezione.
“Orffare” significa muoversi, suonare partendo dal corpo, esplorare suoni, danzare, essere ironici, divertirsi, improvvisare, programmare, suonare uno strumentario, creare, relazionare caratteri diversi, mettere in scena, fare attenzione ai tempi, alle transizioni, alla scenografia, significa comunicare con la non verbalità, significa fare una lezione facendo uno spettacolo.

Questo corso, organizzato in collaborazione con L’associazione Musicale “Nazareno Gabrielli” Città di Tolentino, pone l’attenzione non sul COSA ma sul COME giocare con la musica a scuola vivendo un’esperienza di flusso di processi didattici dove non servono le parole. Saranno utilizzati oggetti di uso comune, body percussion, strumenti non convenzionali.

Il corso prevede 16 ore ed è indirizzato agli insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di I grado, agli operatori della corporeità e dell’attività fisica, ai musicoterapisti, agli studenti dei corsi universitari in Scienze della Formazione e dell’Educazione, agli studenti del triennio a indirizzo didattico nei Conservatori di Musica, agli studenti del Liceo musicale e coreutico.

Per conoscere il programma, gli obiettivi specifici e le competenze in uscita clicca qui.

Per la frequenza non si richiedono conoscenze specifiche di musica o pratica strumentale. Si consiglia un abbigliamento comodo.

VALUTAZIONE DEGLI ESITI

In itinere, mediante la realizzazione di attività didattiche nell’ambito del laboratorio.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato riconosciuto dal MIUR ai sensi della direttiva n. 170/2016.

COSTO

La quota di iscrizione è di 120 euro, da versare al momento dell’iscrizione nelle seguenti modalità.

MODALITA’ DI ISCRIZIONI

I docenti di ruolo possono iscriversi sul portale SOFIA (iniziativa ID 24768) ed effettuare il pagamento tramite Carta del Docente, seguendo questa procedura:

  • Vai alla pagina “crea buono”accessibile dal Menu
  • Scegli di acquistare di persona presso esercente fisico
  • Inserisci l’importo del buono corrispondente alla quota di iscrizione (120,00 euro)
  • Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrai salvare sul tuo dispositivo e inviare come PDF all’indirizzo: info@progettisonori.com

Tutti gli altri possono finalizzare iscrizione e pagamento cliccando il tasto “ISCRIVITI” su questa pagina.

Oltre alla Carta del Docente, il pagamento può essere effettuato tramite bonifico o carta di credito. Non è possibile selezionare l’opzione “contrassegno”.

N.B. Iscrizioni a numero chiuso con scadenza LUNEDI’ 25 FEBBRAIO.

  • Le iscrizioni vengono considerate valide solo dopo il ricevimento della quota di partecipazione e sono accettate, in base ai posti disponibili, secondo l’ordine di pagamento.
  • Alla ricezione del bonifico sarà inviata una mail di conferma di partecipazione, con la fattura relativa al pagamento effettuato. In caso di disdetta, se comunicata per iscritto entro sabato 23 febbraio, verrà rimborsato l’intero importo versato; oltre tale data sarà trattenuto il 20% per le spese di gestione.
  • In caso di cancellazione dell’iniziativa per qualsiasi causa, la responsabilità degli organizzatori si limita al rimborso delle quote di iscrizione già pervenute.
  • La partecipazione a questo corso, così come ad ogni iniziativa di qualsiasi Ente Formativo Accreditato, non prevede alcun riconoscimento in termini di Crediti Formativi. Tuttavia, a discrezione delle Direzioni Didattiche, l’attestato può essere valutato nell’ambito dell’assegnazione di attività extra-scolastiche o per la formulazione di graduatorie interne.

Referenze per qualsiasi informazione:

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Valutazione media 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

Hai trovato questo post utile...

Seguici sui social media!