1

progetto Humbria²O – Foresta Fossile Dunarobba

Spett. Istituto,
le disposizioni per contenere la diffusione del Coronavirus hanno prodotto una nuova chiusura prolungata delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado, per motivi di salute pubblica. Contestualmente si è attuata la chiusura al pubblico dei Musei e dei luoghi della Cultura. Gli Istituti Scolastici, di ogni ordine e grado, hanno saputo reagire con lezioni e attività formative a distanza, grazie alle nuove tecnologie e alle competenze possedute dalla comunità scolastica.
 
Surgente, in qualità di gestore del Centro di Paleontologia Vegetale e del geosito, unico per valore scientifico, della Foresta Fossile di Dunarobba, ha ideato, insieme ad altri gestori di 5 comuni umbri, un progetto rispondente a un bando della Regione Umbria denominato Humbria²O. La Cultura non si ferma. Il progetto valorizza i beni culturali, musealizzati e non, dei Comuni partecipanti, nell’ottica di offrire delle attività on siteoff site e online, supportando la fruizione dei Musei e la valorizzazione dei Territori a essi collegati in questo periodo di incertezza.
Humbria²O. La Cultura non si ferma rappresenta un modello di rete collaborativa di istituzioni pubbliche e private in continua crescita. L’idea progettuale coinvolge infatti 8 Comuni e 14 Musei : Foligno (Comune capofila con il  Museo della Città di Palazzo Trinci, il Museo della Stampa e il Museo Archeologico e il Museo Naturalistico di Colfiorito), Assisi (con la Rocca Maggiore, il Foro Romano e la Pinacoteca Comunale), Valtopina ( con il Museo del Ricamo e del Tessile), Todi (con il Museo Civico e Pinacoteca e il Museo Lapidario), Baschi (con l’Antiquarium), Montecchio (con l’Antiquarium), Alviano (con il Museo dei Capitani di Ventura e della Civiltà Contadina), Avigliano Umbro (con il Centro di Paleontologia Vegetale della Foresta Fossile di Dunarobba).
In questo progetto una parte considerevole è costituita dalla Visite Didattiche a Distanza, gratuite per le scuole. Ogni museo partecipante ha un tesoretto di 20 visite online da destinare alle classi.
Perché Humbria²O?
H²O, ossia l’acqua. Dall’acqua è nata la vita, e dall’acqua vogliamo ripartire quale elemento fondante della storia che unisce i Territori del progetto: vera protagonista, a partire dalla formazione dal Bacino Tiberino, che occupava milioni di anni fa gran parte della Regione, al complesso sistema idrografico del fiume principe, il Tevere, e dei suoi affluenti, che costituisce ancora la linfa vitale dell’economia agraria, e non solo, di questa parte d’Umbria.
In buona sostanza:
il progetto crede nella dignità del nostro Paese, scommette nelle nuove generazioni, viste come le protagoniste di una rinascita sociale e culturale.
Le visite online consentono di avere la possibilità di seguire delle visite guidate in modalità sincrona, secondo un calendario, nelle stesse ore in cui si sarebbero svolte in presenza, in modo da evitare disagi agli studenti e sovrapposizioni nello svolgimento della didattica.
Le visite “in diretta” seguiranno un format prestabilito (tempi contingentati, sezione dedicata all’interazione e/o domande, un racconto per esempi), saranno su prenotazione e accessibili in modalità webinar.  A questo proposito verrà inviato ai partecipanti un link da utilizzare per il collegamento.
Tale modalità coniuga in un’unica esperienza la comodità di fruizione da scuola con l’efficacia e l’interattività tipiche di un evento in presenza. Proprio come in un’aula reale ci si ritroverà all’ora prestabilita e tutti i partecipanti avranno la possibilità di intervenire attivamente nel corso dell’evento per porre domande e condividere idee.
All’atto della prenotazione, i docenti riceveranno del materiale didattico a supporto, organizzato come dei veri e propri kit, da utilizzare nella fase precedente e successiva alla visita. Nella fase pre-visita si potranno anche utilizzare i video online di presentazione di ogni singolo Museo.
Vi ricordiamo che la prenotazione dovrà avvenire entro il 31/12/2020, ma le visite online potranno essere effettuate anche in data successiva a quella indicata. Vi chiediamo, tuttavia, cortesemente, di darci eventuale conferma nei prossimi 15 giorni per poter organizzare al meglio il nostro lavoro.
In allegato vi inviamo il modulo di prenotazione, da compilare, nelle parti riguardanti la scuola e il docente di riferimento.
Per info e prenotazioni:
Centro di Paleontologia Vegetale della Foresta Fossile di Dunarobba
Info e prenotazioni:
+0744-940348
cooperativasurgente@libero.it
foresta.fossile@libero.it
www.forestafossile.it
www.surgente.it
Distinti saluti,
Massimo Manini
Presidente Coop. Surgente Modulo di prenotazione